Oscar 2023: trionfa il film Everything Everywhere All at Once

0
132
oscar

Oscar 2023: trionfa il film Everything Everywhere All at Once con 7 statuette su 11 nomination ricevute

Nella notte tra 12 e il 13 marzo (ora italiana), si è tenuta la tanto attesa premiazione degli Oscar 2023, giunti all’edizione numero 95. Protagonista è stata la pellicola Everything Everywhere All at Once, che ha vinto ben 7 statuette su 11 nomination ricevute, tra cui miglior film, miglior regia e migliore attrice protagonista. Come migliore attore protagonista, premiato invece Brendan Freiser per la sua grande interpretazione nel film “The Whale”.

L’edizione 95 degli Oscar si è tenuta presso il Dolby Theatre di Los Angeles e presentata, per l’occasione, dal comico americano Jimmy Kimmel.

Qui di seguito tutti i premi legati a quest’importante kermesse dedicata al cinema.

Miglior film

Everything Everywhere All at Once, regia di Daniel Kwan e Daniel Scheinert

Miglior regista

Daniel Kwan e Daniel Scheinert – Everything Everywhere All at Once

Miglior attore protagonista

Brendan Fraser – The Whale

Miglior attrice protagonista

Michelle Yeoh – Everything Everywhere All at Once

Miglior attore non protagonista

Ke Huy Quan – Everything Everywhere All at Once

Miglior attrice non protagonista

Jamie Lee Curtis – Everything Everywhere All at Once

Migliore sceneggiatura originale

Daniel Kwan e Daniel Scheinert – Everything Everywhere All at Once

Migliore sceneggiatura non originale

Sarah Polley – Women Talking – Il diritto di scegliere (Women Talking)

Miglior film internazionale

Niente di nuovo sul fronte occidentale (Im Westen nichts Neues), regia di Edward Berger (Germania)

Miglior film d’animazione

Pinocchio di Guillermo del Toro (Guillermo del Toro’s Pinocchio), regia di Guillermo del Toro e Mark Gustafson

Miglior montaggio

Paul Rogers – Everything Everywhere All at Once

Miglior scenografia

Christian M. Goldbeck ed Ernestine Hipper – Niente di nuovo sul fronte occidentale (Im Westen nichts Neues)

Miglior fotografia

James Friend – Niente di nuovo sul fronte occidentale (Im Westen nichts Neues)

Migliori costumi

Ruth E. Carter – Black Panther: Wakanda Forever

Miglior trucco e acconciatura

Adrien Morot, Judy Chin e Anne Marie Bradley – The Whale

Migliori effetti speciali

Joe Letteri, Richard Baneham, Eric Saindon e Daniel Barrett – Avatar – La via dell’acqua (Avatar: The Way of Water)

Miglior sonoro

Mark Weingarten, James H. Mather, Al Nelson, Chris Burdon e Mark Taylor – Top Gun: Maverick

Migliore colonna sonora originale

Volker Bertelmann – Niente di nuovo sul fronte occidentale (Im Westen nichts Neues)

Migliore canzone originale

Naatu Naatu (musiche di M. M. Keeravani; testo di Chandrabose) – RRR

Miglior documentario

Navalny, regia di Daniel Roher, Odessa Rae, Diane Becker, Melanie Miller e Shane Boris

Miglior cortometraggio documentario

Raghu, il piccolo elefante (The Elephant Whisperers), regia di Kartiki Gonsalves e Guneet Monga

Miglior cortometraggio

An Irish Goodbye, regia di Tom Berkely e Ross White

Miglior cortometraggio d’animazione

Il bambino, la talpa, la volpe e il cavallo (The Boy, the Mole, the Fox and the Horse), regia di Charlie Mackesy e Matthew Freud