Attori rossi: i più belli di oggi

0
319
Robert Pattinson

Attori rossi: i più belli di oggi nel post a cura di CineMagazine

Il colore dei capelli per un attore e per un’attrice ha una certa valenza. Oltre che identificare il soggetto al meglio, ne permette una trasposizione mentale ed emotiva ancora più diretta. Il colore rosso, nello specifico, è spesso e volentieri sottovalutato a livello emozionale, ma può trasmettere molto più di quanto si creda. Gli attori dai capelli rossi hanno un fascino unico, particolare e possono dare persino filo da torcere ai classici biondi e occhi azzurri, tanto reclamizzati nelle fiabe.

Oggigiorno l’attore dai capelli rossi scala le classifiche di gradimento tra i sex symbol sia per quanto riguarda l’universo maschile che per quello femminile. Ecco la classifica degli attori rossi più belli di oggi. Bentornati nella nostra categoria Curiosità!

Arthur Darvill

Attore inglese che si è fatto notare, anche e soprattutto, all’interno della serie tv Doctor Who. Il personaggio da lui interpretato, tale Rory Williams, è uno dei più apprezzati e ammirati in assoluto. Un’altra serie tv lo ha visto protagonista: si chiama DC’s Legends of tomorrow nel ruolo di Rip Hunter. La filmografia comprende la rappresentazione di Robin Hood con la regia di Ridley Scott nel 2010. 

Rupert Grint

Attore dai capelli rossi di origini irlandesi, il cui nome è associato inevitabilmente alla mitica figura di Ron Weasley. Gli amanti della saga di Harry Potter concorderanno con tutto ciò. Apparso praticamente in tutti i film della saga conclusasi nel 2010.

Prima di diventare ufficialmente il migliore amico di Harry Potter, Rupert si è lanciato in ruoli da protagonista che implicano parti legate a giovani ragazzi in cerca d’autore. Esempio calzante il film Pantaloncino a tutto gas, dove recita nel ruolo di Alan A. Allen. 

Partecipa a diversi contesti televisivi dove si cimenta in sketch comici esilaranti e talvolta di marca satirica. In ambito musicale si fa notare nel video Lego House, canzone di Ed Sheeran, nella veste inedita di protagonista. Altra serie tv di successo intrapresa è Sick Note, direttamente da Netflix.

Sam Heughan

Attore scozzese la cui carriera parte ufficialmente nei primi anni 2000. Diventa subito l’attore più promettente sulla scena britannica attraverso la commedia Outlying Lands. Ottiene, per l’occasione, un premio prestigioso ad un’importante manifestazione cinematografica, ossia i Laurence Olivier Awards.

Nel 2009 nella soap opera britannica di grande lignaggio, Doctors. Recita al fianco di Katie McGrath e Roger Moore nel film Natale a Castlebury Hall. Si impone sulla scena mondiale, inoltre, nel ruolo di Batman per lo spettacolo Batman live. Nella serie tv Outlander è noto per essere Jamie Fraser, uno dei personaggi principali. Nominato dalla casa di moda Barbour come global brand ambassador.

Ewan McGregor

Attore scozzese, protagonista indiscusso del film Trainspotting, datato 1996. Ma ancora più famoso per il ruolo di Obi-Wan Kenobi nella celebre trilogia fantascientifica Guerre stellari.

Grazie alla serie tv americana Fargo, McGregor si guadagna il Golden Globe. Riconoscimento assaporato altre due volte nei film Moulin Rouge e Il pescatore di sogni.

Secondo la rivista Empire, entra di diritto nella lista delle 100 top star di tutti i tempi.

American Pastoral è il film che lo consacra non solo come attore, ma anche in veste di regista. 

Kevin McKidd

Attore e regista scozzese molto attivo nel campo delle serie tv. Si è messo in mostra sul territorio televisivo italiano, in particolare, nella nota serie tv Grey’s Anatomy, dove lui interpreta il personaggio del dottor Owen Hunt.

Per questa serie ha ricoperto anche il ruolo di regista per alcuni episodi. Altre apparizioni rilevanti in Roma e Journey Man. Film che lo hanno visto protagonista sono Trainspotting e Dog soldiers. Prende parte al prequel de Il silenzio degli innocenti e alla pellicola horror Hannibal Lecter – Le origini del male.

Richard Madden

Attore scozzese famoso non solo in tv e al cinema, ma anche in teatro. Ne Il trono di spade lo si vede impersonificare Robb Stark, uno dei personaggi di punta. È Cosimo de’ Medici nella serie tv I Medici, andata in onda per un breve periodo anche in Italia. Nel 2019 gli viene assegnato il Golden Globe come migliore attore in serie drammatica grazie alla serie tv Bodyguard.

Eddie Redmayne

Attore britannico conosciuto dal 2006 al cinema. Il primo film è stato Symbiosis – Uniti per la morte. In campo teatrale si è imposto all’attenzione del pubblico in seguito alla brillante interpretazione in Red, in seguito alla quale ha ottenuto un Tony e Olivier Award, due tra i più importanti riconoscimenti artistici britannici.

Il film La teoria del tutto lo consacra definitivamente e gli cuce a pennello il personaggio di Stephen Hawking. Fioccano in questo senso i premi quali Golden Globe come miglior attore in film drammatico, BAFTA come migliore attore protagonista e l’Oscar nel 2015 come migliore attore protagonista. Un altro Oscar arriva grazie a The danish girl.

Tom Hiddleston

Attore londinese riconosciuto al grande pubblico per la parte del capitano Nichols nel film Marvel War Horse. Parte tutto nel 2011. Da lì un escalation che lo conduce verso rappresentazioni quali Midnight in Paris e Kong: Skull island. Nel mezzo l’affermazione agli Emmy come migliore attore per The night manager, miniserie tv. Consequenziale il Golden Globe per essere stato migliore attore in una miniserie.

Michael Fassbender

Attore irlandese di nazionalità tedesca, le cui gesta cominciano ad essere apprezzate dal 2007 e, nello specifico, dal film 300. Migliore interpretazione maschile alla Mostra del cinema di Venezia dopo il film Shame. Due candidature all’Oscar nel 2014 e nel 2016 in quanto migliore attore sia protagonista che non protagonista. I film in questione sono 12 anni schiavo e Steve Jobs.

Robert Pattinson

Attore londinese che inizia a recitare per la prima volta nel 2005 all’interno di Harry Potter e il calice di fuoco. Esordio con il botto. Poi passa al ruolo più importante della sua carriera, per cui ancora oggi è noto: il vampiro Edward Cullen nella saga Twilight. 5 film contraddistinguono il suo cammino in questo senso tra il 2008 e il 2012. 

Da quel momento in poi, tuttavia, Pattinson ha recitato in produzioni cinematografiche meno famose e commerciali, riscuotendo ancora più consensi dalla critica per questa scelta. Gli ultimi, in ordine di tempo, sono Tenet e The Batman, che hanno nobilitato ulteriormente la reputazione, soprattutto tra i giovanissimi.